top of page
  • Immagine del redattoreManuela Lenoci

10 Cose imperdibili da fare a Lecce

Alla scoperta della capitale del barocco pugliese. Una città fatta di arte e pietra dorata fiore all'occhiello di tutto il Salento.


Questa città è figlia degli elementi simbolici da cui ne prende il nome: Lupiae (lupa) antico nome della città e Ilex che significa "leccio".

Lecce è un gioiello tra i più preziosi in Italia. Un museo a cielo aperto con i suoi straordinari monumenti in pietra leccese e gli incredibili capolavori barocchi.

Famosa in tutto il mondo per la sua arte barocca, non a caso è stata nominata la “Signora del Barocco” e soprannominata la Firenze del Sud Italia. La città, infatti, è un tripudio d'arte, edifici storici che la rendono unica e magica agli occhi dei visitatori di tutto il mondo.


Nella mia rubrica "A portata di Manu" ti propongo idee e itinerari ma anche cose da fare per orientarti se vieni a Lecce anche in giornata, che tu sia un visitatore straniero o un turista in casa. Nell'articolo sono indicati tutti i riferimenti per prenotare biglietti o le escursioni sul territorio o le visite guidate.


Se vuoi farci scoprire la tua attività o semplicemente proponi delle esperienze uniche che vorresti far conoscere a tutti, scrivici a apugliesearoundthewolrd@gmail.com saremo felici di venire a trovarti


Vi suggerisco di prendere anche contatti quando siete sul posto con la cooperativa ArtWork, che gestisce ai fini turisti il patrimonio culturale ecclesiastico, oltre che con la sede della locale Pro Loco in Piazza Sant'Oronzo per consigli e suggerimenti sui tour, oppure farvi consigliare da una guida del posto come Marta Giurgola che potete trovate al Museo Ebraico di Lecce.


DOVE SI TROVA LECCE E COME ARRIVARE

Lecce si pùò raggiungere in Aereo, in Treno, in Auto o Autobus. Si trova nel cuore del tacco d'Italia tra l'adriatico e lo ionio


Per raggiungere Lecce in aereo, consigliamo di atterrare all'Aeroporto Brindisi Casale che dista circa 45 km circa dalla città. Da qui prendere un taxi o noleggiare auto. Da questo link tutte le compagnie in aeroporto.

In Treno con Trenitalia è facile arrivare a Lecce se devi spostarti lungo la costa. Per raggiungere l'entroterra da Lecce consultare Linee Salento in Bus e Treno oppure consigliata l'auto.

Dalla Autostrada uscire a Bari Nord e proseguire per Lecce sulla SS16


MA QUALI SONO QUESTE 10 COSE IMPERDIBILI DA FARE A LECCE?

Devo essere sincera, sono più di 10 e non volevo tagliare nessuna delle bellissime esperienze che potreste fare venendo da queste parti. I suggerimenti sono ideali da fare se restate da queste parti qualche giorno o un long weekend.


TOUR BY NIGHT DI SANTA CROCE
installazione di santa croce di notte

Partendo dal buio e arrivando alla luce. Una fruizione esclusiva e innovativa della Basilica. Il tour si chiama I misteri di Santa Croce. Durante il tour by night si assiste ad una istallazione artistica unica nel suo genere, di grande impatto scenico. Una esperienza da vivere in un momento esclusivo in cui la Basilica di Santa Croce svela i suoi Misteri tra note musicali e silenzi, La durata del tour è di 45 minuti consentite massimo 30 persone a tour.

Tutte le info e come prenotare QUI


ALLA RICERCA DELLE PORTE DI LECCE
porta napoli

Per entrare in città, i nostri antenati dovevano passare sotto archi e voltoni.

Le porte di Lecce rappresentano un punto di vista inedito per approfondire la storia della città. Porta Napoli, Porta Rudiae, Porta San Biagio. Tre porte che proteggono il centro storico. C'è anche una quarta porta. Porta San Martino, andata distrutta e tutt'oggi resta avvolta nel mistero. Si racconta che fu distrutta nel 1830 su ordine del decurionato perché a suo parere oscurava la bellezza del palazzo d'Intendenza, oggi l'attuale Prefettura.


IN ASCENSORE FINO AL CAMPANILE DEL DUOMO
il duomo punto panoramico

Il punto panoramico di Lecce, un luogo inedito, un punto di vista unico, per ammirare Lecce dalla sua costruzione più alta: il campanile del Duomo. Con un ascensore, i visitatori accedono al terzo livello dell’antica struttura, a 43 metri di altezza si affacciano a dei balconi che offrono una magnifica visuale a 360 gradi sulla città e sul mare Adriatico.

Totem interattivi e visori multimediali permettono di riconoscere i principali punti di interesse del panorama. Il tour dura 20 minuti massimo 25 persone a tour.

Tutte le info e come prenotare QUI


LE CHIESE BAROCCHE SEMPRE APERTE A PORTATA DI "APP"

Scarica l’app per visitare il percorso di LeccEcclesiae con l’ausilio dell’audioguida.

Potrai approfondire la storia delle più importanti chiese barocche leccesi – il Duomo, Santa Croce, San Matteo e Santa Chiara – e conoscere le curiosità sull’architettura e sulle opere conservate all’interno di magnifici monumenti.

Per i ragazzi c’è il Kids tour: sarà Liko, la signora dei lupi, ad accompagnare i più piccoli alla scoperta di questo inestimabile patrimonio.

Le più note chiese barocche che compongono il percorso LeccEcclesiae sono aperte tutti i giorni con orario prolungato, da mattina a sera; nei mesi estivi è possibile accedervi dalle 9 alle 21. Scarica l'APP DA QUI


INDIETRO NEL TEMPO AL MUSEO SIGISMONDO CASTROMEDIANO

Il Museo provinciale "Sigismondo Castromediano" è il più antico museo archeologico della Puglia. Fu fondato nel 1868 da Sigismondo Castromediano, duca di Cavallino. Conserva numerose testimonianze della civiltà messapica degli insediamenti romani. Da diversi anni ha accresciuto il suo prestigio, anche grazie alla inaugurazione di un padiglione dedicato al tenore leccese Tito Schipa, famoso nel mondo. Nello stesso plesso è presente la biblioteca provinciale, contenente oltre 1000 scritti tra libri, riviste e giornali d'epoca. Oltre ad essa è presente una grande sala studio


Per le prenotazione scaricare app “IO PRENOTO” o telefonare al numero 0832.373572.


TOUR NELLA LECCE SOTTERRANEA

Un intero mondo sommerso tutto da scoprire, Una Lecce sotterranea che sa regalare emozioni uniche. Per visitare una città bisogna andare in fondo, molto in fondo, praticamente sottoterra. A Lecce imperdibili sono i sotterranei de il Museo Faggiano , Palazzo Vernazza Castello di Carlo V (temporaneamente chiuso) ed il Museo Ebraico



OLTRE IL BAROCCO, IL ROMANO A LECCE CON PALAZZO VERNAZZA

Palazzo Vernazza, sede dell'ITS ICT Nuove tecnologie il gioiello dell’architettura Rinascimentale leccese è l'unico fruibile con anche esperienze immersive in Realtà Virtuale e approfondimenti in Realtà Aumentata, con la formula Phygital Experience Ticket.. Indossando un visore potrete in maniera divertente fare percorso conoscitivo interattivo che permette di approfondire la storia di questo straordinario capitolo della gloriosa epoca romana di Lecce, Tutte le visite e le esperienze sono consultabili da QUI


AMMIRARE L'ANFITEATRO ROMANO E L'ADIACENTE PIAZZA SANT'ORONZO

Foto fonte web

E' il celebre Anfiteatro romano situato nell'omonima Piazza a Lecce. Testimonia l'importanza raggiunta dall'antica Lupiae in epoca imperiale. Scoperto agli inizi del Novecento, dell'edificio originario che era edificio teatrale dell'antichità in Puglia, poteva contenere 25.000 spettatori, si tenevano giochi e spettacoli di vario genere, oggi ne è visibile solo un terzo, con parte dell'arena e della cavea, mentre la restante porzione è celata al di sotto della piazza e dei fabbricati


PRENDERE PARTE ALLA COOKING CLASS INTERNAZIONALE DI "AWAITING TABLE"

L'anima del progetto è Silvestro Silvestori, docente italo americano, appassionato di vini e cucina da 25 anni in Italia. I suoi corsi di cucina sono "una esperienza relazionale" prima ancora che culinaria. Silvestro riesce a mettere assieme gente da tutto il mondo che sceglie la sua scuola per vivere a contatto con il cibo a km0. Dalla raccolta delle olive alla spesa quotidiana. The Awaiting Table Cookery School è una scuola di cucina salentina, non si insegnano solo le ricette di una volta, ma la storia che c’è dietro di esse. E' anche scuola di vino chiamata “Terrònia: The New Wine School of Southern Italy” con lo scopo di promuovere i vini e le uve di tutto il sud (la Puglia, la Sicilia, la Basilicata e la Calabria).


Tutte le info e i corsi QUI Vedi YOUTUBE - COOKING SCHOOL


VIRTUAL TOUR EXPERIENCE AL MUSEO EBRAICO

Il museo è ubicato all'interno di un palazzo medievale dall'aspetto tardo-rinascimentale dove sorgeva la sinagoga quattrocentesca, al centro dell'antico quartiere ebraico di Lecce. Il visitatore è invitato a seguire le tracce della presenza ebraica a Lecce dal medioevo sino ai giorni nostri indossando un visore. Attraverso la realtà virtuale sarà possibile per gli ospiti percorrere virtualmente le vie della giudecca medievale, entrare nella sinagoga leccese, ammirare gli affreschi della Torre di Bello luogo e molto altro. Tutte le info QUI

STIMOLARE LA CURIOSITA' CON UN LABORATORIO DI CARTAPESTA

Si svolge presso la galleria d’arte MAiDE. Alle prese con materiali "poveri", acqua, colla, manichini impagliati e carta, gli ospiti potranno vivere una tradizione che vuole restare fedele all'esperienza dei grandi maestri. Durante l'esperienza saranno realizzati manufatti da portare a casa Tutte le info QUI


"OPEN TO MERAVIGLIA" NELLA FORESTA URBANA DI LECCE

A Lecce c’è un angolo di natura colmo di misteri e di meraviglie. Un luogo sconosciuto a molti. Una vecchia cava da moltissimi anni in disuso riqualificata grazie ai fondi della Comunità Europea.

E' una piccola area escursionistica e boschiva situata, paradossalmente, proprio all’interno dell’area centrale di Lecce. Questo significa che, s in una zona periferica di Lecce, potete trovarvi immersi in uno scenario da città incantata, un bosco ricco di flora e fauna che dovrete visitare con l’accompagnamento di una guida specialistica.



VISITA AL CUORE MILLENARIO DEL SALENTO: SANTA MARIA A CERRATE

Situata nella campagna leccese. Un tempo era un monastero di rito bizantino con scriptorium e biblioteca, poi è diventato un centro di produzione agricola specializzato nella lavorazione delle olive. Questa Abbazia restituisce un affascinante racconto della sua doppia anima di luogo di culto e masseria storica. Per prenotare clicca QUI



SULLE TRACCE DEL "PASTICCIOTTO"
ascalone il re del pasticciotto

Per molti il pasticcio è nato a Galatina con Ascalone (Leggi qui TOUR DEL PASTICCIOTTO) Per altri invece è nato a Lecce ed Il più celebre è quello dello storico bar Alvino in Piazza Sant'Oronzo.

Ma come non citare anche la Pasticceria Natale e, tra poco, anche la Pasticceria Martinucci. Tutti nei pressi di Piazza Sant'Oronzo che, casualmente, vista dall'alto avrebbe proprio la forma di un pasticciotto!La guerra è aperta.

Per fugare ogni dubbio vi consiglio di provarli entrambi durante il vostro tour nel Salento e di assaggiarne anche un altro che secondo molti è irresistibile : Caffè Pasticceria l'incontro


GARA DELLO STREET FOOD SALENTINO

Preferite il Rustico salentino o la Puccia Leccese? Nel dubbio li assaggerei tutti fossi in voi. A me piacciono entrambi ma il mio palato preferisce il Rustico.

Vi consiglio per la Puccia (impasto di pane da farcire) se siete a Lecce di provare quella de

impasto artigianale con ogni ben di dio all'interno. Tra le mie preferite la Negroamaro ma oltre alle classiche che potete comporre self service al momento, degna di attenzione è la Special: Lampascioni, alici, rape, mozzarella e pomodoro.

La Puccia di Via Leopardi il ritrovo dei leccesi
Re Mida Enogastromia Salentina di Via Giuseppe Libertini, 54,

L'ambiente è quello familiare, accolti da Stefania. Nel menù tante specialità della gastronomia nostrana. Immancabili la puccia, a scelta, con i pezzetti di cavallo al sugo, il polpo alla pignata, il capocollo e la stracciatella, gli ortaggi di stagione


Per il Rustico invece (pasta sfoglia con dentro mozzarella besciamella e pomodoro)

rustico leccese da l'angolino di lecce
Bar Stop, che si trova in Via Monteroni, 25 il migliore di Lecce secondo i leccesi
la Cotognata Leccese tra i grandi del rustico annoveriamo anche questa piccolo bar pasticceria
Opera Lounge bar ristorante con una interpretazione in chiave Gourmet del rustico (con cicorielle, cipolla caramellata, provolone piccante)

Vi invito anche a provare nella lotta tra Galatina e Lecce il rustico della Rosticceria Moscara di Galatina e visto che ci siete tirate un morso anche al calzone (La cui tradizione è forte anche a Lecce) e confrontatelo con il pur buono calzone leccese di FusciMoi oppure quello gourmet sempre a Lecce di Mas Calzone


EMII EXPERIENCE A TAVOLA

Un'esperienza gastronomica alla scoperta dei sapori regionali italiani in taglieri a forma d'Italia


È il primo tagliere brevettato a forma d’Italia, che offre la possibilità di riempire ogni scomparto regionale con i prodotti tipici del luogo. È stato studiato per far vivere agli ospiti, di provenienza nazionale e internazionale, un viaggio simbolico alla scoperta delle variegate identità del nostro Paese.


Tutti i dettagli e come prenotare QUI



Se state cercando una struttura ricettiva dove soggiornare durante la vostra vacanza potete scegliere tra quelle offerte da Booking.com. Ci sono diverse soluzioni per tutte le tasche con foto e recensioni oppure sul sito dell'agenzia regionale del turismo Pugliapromozionee fare una ricerca per area e tipologia di Accomodation che cercate.

DOVE ANDARE A CENA A LECCE? CUORE DELLA MOVIDA

Lecce è una città dai mille volti. Alla sua natura barocca, all'anima artistica e ai tesori culturali si unisce il cuore pulsante di una città giovanile che ti fa anche divertire. Luogo deputato per la movida notturna è il centro storico che da porta San Biagio arriva fino alla Piazzetta di Santa Chiara. Ogni locale è ideale per un drink o per fare nuove amicizie, tra i bar che mi hanno colpito particolarmente vi segnalo degli ottimi cocktail da QUANTO BASTA oppure ALVENTUNO (non un semplice bar ma una vera esperienza) oppure FLOAT dove potrete accompagnare gli ottimi cocktails con deliziosi aperitivi.


Tra i ristoranti dove vi suggerisco di andare a cena (per tutte le fasce di prezzo) potete prenotare da



Nel cuore del centro storico di Lecce. Resta uno dei miei posti preferiti in assoluto. Combina tradizione (con ingredienti locali e verdure di stagione) con una rivisitazione gourmet ed una mise en place molto originale.

Tutto buonissimo il menù, imperdibile a mio avviso la frisa scomposta sia con i pomodorini scattariciati che con caponata di verdure e friggitiello, Le tartarre sono notevoli e il locale e accogliente e ben arredato



La Scarpetta questo ristorante mi è piaciuto particolarmente e ci sono stata una volta per un pranzo di lavoro che ricordo davvero con piacere. Abbiamo mangiato cucina pugliese, abbondante in un ambiente davvero molto accogliente. La cosa che mi aveva colpito di questo posto è che se vuoi fare una sorpresa, puoi affittare tutto il locale solamente per un evento o un appuntamento importante. Mangiai a pranzo oltre agli antipasti (super abbondanti) anche un pacchero al ragù di dentice che non ho ancora dimenticato.


Vico del Gusto l'accoglienza è da ristorante stellato ma i piatti non sono da nouvelle couisine pertanto quando ti alzi da tavola sei soddisfatto. Si trova in centro a Lecce. vicino la basilica di santa Chiara. Si mangia divinamente soprattutto pesce. La cura del dettaglio colpisce subito, l'ambiente è intimo e discreto.


400 gradi pizzeria Buona la pizza: bianca, base margherita, con fior di latte.


La cucina di Mamma Elvira ti senti davvero come a casa. Qui la cucina locale è presentata in chiave contemporanea. Puoi mangiare un ciceri e tria oppure una pastasciutta o un polpo serviti davvero con "gran classe" ma con porzioni da trattoria.


Vineria Popolare per un buon aperitivo a base di bruschette e bollicine ottimo ritrovo tra amici


Nonna Tetti un grande classico con vera cucina fatta in casa come una volta. L'ambiente è davvero informale, appunto la casa della nonna, arredata come le case di una volta. I piatti sono abbondanti e ti servono cucina pugliese tradizionali. Il punto forte è la pasta fatta in casa che ti servono con il sugo o con le polpette o con il ragù o con una spolverata di cacio. Ho trovato ottime le laganare fatte in casa con i ceci (erano buone quasi quanto quelle di mia nonna Mina)


Helena Wine Boutique da provare almeno una volta. E' un Wine bar molto molto GLAM con cucina gourmet, per definirlo l'aggettivo più indicato che mi viene in mente è che si tratta di un un locale davvero raffinato. Una esperienza favolosa.


Palazzo BN se non ci sei mai stato devi assolutamente andarci. Era una banca oggi ristorante, bar e suite nel cuore di Lecce. Ci sono stata in più di una occasione sia a pranzo che a cena. Ci sono due ristoranti e due lounge bar (molto interessante l'aperitivo sul terrazzo) in cui mangiare o bere qualcosa. Sono tutti a portata di mano, basta scendere o salire qualche piano. Ho conosciuto il patron Renè De Picciotto durante uno degli eventi organizzati in sede.


Spiriti Gourmet pizzeria in pieno centro a due passi dalla villa comunale, che vede un bravo pizzaiolo come Angelo D'Amico proporre pizze di gran gusto oltre alle pizze gourmet presentate a spicchio. Bene farsi seguire in un percorso del gusto per fare la giusta esperienza.


Paladini pizzeria fuori dai percorsi del centro città, siamo in periferia, dove Marco Paladini propone una serie variegata di impasti dal classico a quelli al farro integrale, grano saraceno, canapa sativa.


Questi posti che vi indicherò di seguito invece mi sono stati suggeriti dal mio amico critico gastronomico Pierpaolo Sammartino sono ottimi e di fascia medio alta


La Bocca Bistrot nato dalla scommessa di due soci milanesi. Si trova appena superata Porta S. Biagio, propone la cucina gourmet ma di sostanza di Gabriele Piga, cuoco di origine sarda, allievo di Sergio Mei e se ne riconosce la scuola, dalla perfezione tecnica dei piatti. Dicono di se che i loro Spaghetti al pomodoro siano imbattibili. Potete dire il contrario?


DUO a dire il vero qui non ci sono ancora stata ma il mio amico mi ha detto che ne vale davvero la pena e spero di andarci presto. E' un ristorante lussuoso ideato dallo chef "rockettaro" Fabiano Viva. Un VIP salentino amante della buona cucina e della artigianalità dei piatti, che ha saputo re interpretare divinamente il cibo pugliese pur restando ancorato alle radici locali annoverando pane di Altamura e olio extravergine di Coratina tra i suoi piatti preferiti.


3 rane ristoro Piccolo locale per un piccolo menu: 4 piatti per ogni portata, 3 ingredienti per il nome di ciascun piatto, una pagina per i vini (naturali) da sole due regioni, Puglia (dove lo chef vive) e Piemonte (dove invece è nato) Lo chef Maurizio Raselli, ha aperto il suo piccolo gioiello , un locale di soli 15 coperti nel centro storico di Lecce.



Se vuoi farci scoprire la tua attività o semplicemente proponi delle esperienze uniche che vorresti far conoscere a tutti, scrivici a apugliesearoundthewolrd@gmail.com saremo felici di venire a trovarti.


575 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
IMG_3140_edited.jpg

Benvenuto nel mio mondo

Sono una giornalista pugliese, che crede ancora nelle favole e che ama condividere la magia dei suoi viaggi.

Questo blog è dI ricco di tanti contenuti che parlano delle mie  avventure in Puglia e Around the world

bottom of page