top of page
  • Writer's pictureManuela Lenoci

Sentiero degli Dei, discovering the soul of the Amalfi Coast

9 km in seven hours for a trek along one of the most characteristic stretches of our coastline as well as a visit to the Fiord of Furore a UNESCO site since 1997, Amalfi and Ravello

SENTIERO DEGLI IDEI AGEROLA E BOMERANO

The name “ Path of the Gods” is enough to give you a sense of the spectacular nature of the path itself. If you think that a trail of only 9 kilometers is too long, you will be surprised to discover that it is beautiful, and also accessible to “almost everyone.” I say “almost” because it is a trek characterized by climbs and downhills, rocks and nature, where it is essential to wear comfortable clothing. I have been to the Amalfi Coast and if you decide to take this route as I did, you will experience the adventure of discovering a new face of this area, often associated with luxury vacations and exorbitant prices.


In my column "A portata di Manu" I offer you ideas, experiences and itineraries as well as things to do if you come to these parts whether you are a foreign visitor or a tourist at home. In the article (next to each experience) are all the references for booking tickets or excursions or guided tours in the area .

DEPARTURE FROM BOMERANO OF AGEROLA
SENTIERO DEGLI IDEI AGEROLA

The walking time varies from each person. On average it takes 7h to get to the end where, I guarantee, you will arrive with pains in your legs. We drove from Bari to Bomerano di Agerola, a charming village located inland on the Amalfi Coast. It is one of Agerola's most enchanting villages. This little corner of paradise offers an authentic immersion in the traditions, culture and unspoiled nature of the region. Bomerano by the way is known by trekking lovers for being the starting point of this famous Sentiero degli Dei,


We parked our car on the white stripes and started walking towards Nocelle a suburb of Positano where the path ends. It is important to walk along this path in the direction that goes precisely from Agerola to Nocelle so as to walk on a slight descent and have the view of the Amalfi Coast and Capri in front of you. The path goes between the Amalfi and Sorrento Coasts and is considered among the most beautiful in the world. Along the way you will be surprised at every glimpse. At the end of each rising path is the sea overlooking with its deep blue waters and the beautiful views of the Amalfi Coast, Capri and its stacks.

SENTIERO DEGLI IDEI AGEROLA COSTIERA AMALFITANA

Getting to the destination I guarantee you is challenging. This is not a Sunday walking, it is a serious trek for people with a minimum of basic training or enthusiastic walkers who are used to physical activity. When I arrived to Nocelle, this small suburb of Positano on Mount Pertuso I was hungry and tired but despite my tiredness I thought I had done something crazy and that the Path of the Gods was a breathtaking itinerary in which the coastline had revealed to me its natural wonders, cultural treasures and unique experiences.


ARRIVAL IN NOCELLE

But once you arrive at the quiet and lonely suburb of Nocelle, with its only 150 inhabitants, you can continue on and reach the center of Positano, via a long stairway of 1,700 steps, continuing another 500 meters on foot. Or you can take a bus at the Sita bus stop. I experienced it as torture for my knees, legs and feet, which, however, I faced until the end. The route is marked by red and white signs with the word 02..


PATH OF THE GODS: HOW TO REACH IT

We arrived by Car from Bari. 3H and a half for almost 300 km, Adriatic Highway A14


BY BUS

To reach Bomerano of Agerola there are Sita buses that leave from Amalfi, ask the driver to direct you to the Bomerano stop. From there follow the road signs that will take you to the trailhead.

To return Bomerano di Agerola (if you left your car in Amalfi or Bomerano di Agerola) from the small port of Positano, you can take the ferry to Amalfi (20 minutes) there are ferries every half hour and from Amalfi go to the Sita bus station to have the bus take you back to Agerola if you parked your carli.


Along summer months there is a servizio di navette Amalfi - Agerola offerto dalla Travelmar, la compagnia dei traghetti, che offre questo tipo di servizio ai suoi clienti.



THE PATH OF THE GODS: HIGH PATH OR LOW PATH?

The Path of the Gods can be walked in various ways. There are two paths that you can choose: there is the “high” path that goes from Bomerano and ends in Santa Maria Del Castello: it is more difficult because you go up and continue in height. The low path from Bomerano leads to Nocelle and you walk downhill for stretches, which is why it is chosen by many tourists.


INFORMAZIONI UTILI SUL SENTIERO DEGLI DEI
sentiero degli dei

Il Sentiero degli Dei è una meraviglia gratuita che mi ha lasciato senza fiato per la sua bellezza. Questa avventura, che abbiamo vissuto in tre, ci ha portato attraverso i pittoreschi villaggi di Nocelle e Montepertuso. Partendo da Bomerano, il sentiero ci ha regalato panorami spettacolari su montagne e mare. Lungo il percorso, è stato bello essere circondati da uliveti, agrumeti e boschi di castagni, oltre che da una vegetazione rigogliosa e viste mozzafiato sul Golfo di Salerno che hanno reso questa esperienza indimenticabile.

sentiero degli dei

Questi piccoli comuni perfetti per i camminatori, ci hanno offerto un'ospitalità autentica e calorosa, ideale per immergerci nella cultura locale. Abbiamo scelto di soggiornare in un agriturismo Casale Paradiso proprio ad Agerola, un pò defilato che ci ha colpito perchè la sala da pranzo/cena é all'interno di un giardino con pergolato di kiwi. L'idea era proprio quella di vivere questa esperienza autentica, soprattutto a tavola, mangiando piatti tipici e con scarpetta scarpetta finale nel sugo. Teresa la nonna, ci ha accolto assieme a tutta la sua famiglia, la gestione qui è familiare. Hanno fondato qualche anno fa l'agriturismo oggi gestito dal figlio maggiore Carmine. Ci ha confidato che nel 2022 era stata notata da Denzel Washington  passando sotti i portici di Atrani mentre giravano Equalizer 3 in Costiera Amalfitana, e fu ingaggiata per un ruolo nel film che l'ha resa celebre.


UN BAGNO NELLE ACQUE DEL FIORDO DI FURORE

Immaginate un angolo di Norvegia scolpito nelle rocce del Mediterraneo: questo è il Fiordo di Furore.  Situato sempre nella Costiera Amalfitana, poco distante da Bomerano, questa profonda fenditura nei Monti Lattari è un tesoro nascosto che dal 1997 è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.  Il Borgo di Furore (da cui prende nome la frazione) fa parte del prestigioso Club dei borghi più belli d’Italia si trova a 300 metri sopra il livello del mare, nella parte superiore del suggestivo Vallone di Furore. Una visita qui è un'immersione nella bellezza naturale e storica di uno dei luoghi più affascinanti d'Italia.

E poi fermatevi a pranzo da La Locanda del Fiordo trattoria tipica, con vista e pesce freschissimo. Prenotate con largo anticipo. E' dotata anche di stanze con Jacuzzi a vista mare, ma vanno a ruba infatti non sono ancora riuscita a trovare un fine settimana libero per poterci tornare.


VISITA A VILLA CIMBRONE A RAVELLO

Devo ammetterlo, sono arrivata a Ravello senza sapere molto su cosa vedere, guidata solo da alcune foto mozzafiato viste sui social. Villa Cimbrone è uno di quei luoghi che sembrano usciti da un sogno: i visitatori possono esplorare solo i giardini, a meno che non soggiornano nell'elegante Hotel Villa Cimbrone.  Anche se avevamo l'auto, abbiamo raggiunto Ravello con un autobus della Sita. 

Incamminatevi lungo il Viale dell'Immenso, incorniciato da un pergolato di wisteria che è un tipo di glicine, fino a raggiungere la leggendaria Terrazza dell'Infinito. La vista è da togliere il fiato motivo per il quale ho scattato foto e video da condividere con voi.

Come arrivare.

Consultate il sito della SITA per dettagli su orari e percorsi, in autobus, partendo dalla fermata degli autobus ad Amalfi, dalla quale partono la maggior parte delle corse per Ravello. L'ingresso costa 7 euro per gli adulti, con riduzioni per i bambini, e all'entrata vi verrà consegnata una mappa per guidarvi durante la visita.


COLAZIONE DA "SAL DE RISO"
sal de riso minori

Sognavo di mangiare il suo babbà alla crema da prima di andare in Costiera Amalfitana. Salvatore De Riso è probabilmente il pasticciere più famoso d'Italia. È sua la geniale creazione della torta ricotta e pere con biscotto alle nocciole, un dolce il cui successo ha superato i confini nazionali. Si trova a Minori (raggiungibile sempre in autobus da Amalfi). Questa pasticceria è un vero e proprio tempio del gusto. Spaziosa e affascinante, offre una vasta gamma di delizie: torte e monoporzioni, gelati, caffè, pizze, oltre a un bistrot e un'area per aperitivi. Qui tutti i contatti


APERITIVO A POSITANO

Cosa fare a Positano se non un aperitivo! Ovviamente in terrazza e con vista o sulla spiaggia. Fateli entrambi. A noi è piaciuta l'idea di ammirare lo scenario mozzafiato con vista sul mare e sulle iconiche case colorate della città. Positano è il posto sicuramente più particolare della Costiera Amalfitana, non potete andare via senza aver visitato il suo centro storico, piccolino ma molto caratteristico, percorribile esclusivamente a piedi.




1 view0 comments

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
IMG_3140_edited.jpg

Welcome to my world

I am an Apulian journalist, 

A little travel, a little fashion and a little FoodLover, this blog is definitely full of many contents that talk about my thousand adventures in Puglia and its surroundings.

bottom of page